,

Photofestival 2016 con i big

Sotto la direzione artistica di Roberto Mutti, riapre anche quest’anno a Milano il Photofestival 2016, una rassegna di 120 foto-appuntamenti in giro per la città che durerà fino al 12 giugno. Una varietà estrema di gusti, tipologie, tendenze e generi che spaziano dai paesaggi, ai ritratti, alla fotografia di sperimentazione e artistica, presentati in luoghi eclettici e differenti che vanno dal centro alle periferie.Forte di una visibilità accresciuta e di un ulteriore radicamento nel tessuto culturale della città, Photofestival 2016 si ripropone come contenitore delle iniziative dedicate alla fotografia capace di concentrare in poco meno di due mesi il meglio dell’offerta.

In particolare, Milano Photofestival 2016, promossa da AIF – Associazione Italiana Foto e Digital Imaging, mette al centro, fin dal titolo scelto per questa edizione “Segni, Forme, Armonie”, il rapporto tra design e fotografia, in parallelo alla XXI Esposizione Internazionale della Triennale.

Fra i big dell’obiettivo in mostra, ci sono gli scatti di Herb Ritts (di cui abbiamo già parlato, a Palazzo della Ragione), dell’umanissimo Robert Doisneau (Arengario di Monza, piazza Roma), del rivoluzionario Oliviero Toscani (Sabrina Raffaghello, via Gorani 7) e del metafisico Gianni Oliva (Made4Art, via Voghera 14). Nonché le opere di Carla Cerati, Cesare Colombo e Mario Dondero, tre maestri scomparsi che verranno ricordati dal 13 maggio all’11 giugno alla galleria Bel Vedere, in via Santa Maria Valle 5.

www.milanophotofestival.it




Boarini Milanesi, giovani eccellenze italiane si incontrano

giovedì, 18 aprile 2019










SUBLIMATIONS : 100 fotografie alla Fondazione Matalon

,
martedì, 21 maggio 2019




Gerald Butler seduce con ironia nel nuovo spot di Festina

,
sabato, 18 maggio 2019




Diletta Leotta è la global brand Ambassador di YOUTH Milano

venerdì, 22 febbraio 2019




Vi piace sognare? Sognate il nuovo Baglietto di 55mt.

,
giovedì, 28 marzo 2019




Alpina Dolomites Lodge, relax tutto l'anno

domenica, 17 febbraio 2019