N°21 loves Kartell

Fashion e design, un binomio che non delude mai e che trova la sua sublimazione, ogni anno, nella Design Week milanese.
Iniziamo la nostra “gita” tra le collaborazioni eccellenti presentando il tandem creativo che si è creato tra Alessandro Dell’Acqua, direttore creativo e fondatore di N°21, e Kartell, una delle aziende più floride ed innovative d’Italia.
A Dell’Acqua è stato chiesto di reinterpretare la lampada da tavolo Tatì di Ferruccio Laviani. Il designer non ha esitato ad utilizzare per questa ‘mission’ uno dei materiali che predilige: il macramè di pizzo. Risultato? La lampada, già eclettica di suo – cromata con involucro esterno in PMMA che dissimula la base – ha guadagnato la seduzione che creano i contrasti grazie all’apporto sofisticato del pizzo. Che ha celebrato una sintesi perfetta.

Così ha detto Alessandro Dell’Acqua: “Ancora una volta, grazie a Kartell, ho potuto sperimentare materiali nuovi: la contaminazione con il mondo del design mi permette di esplorare nuove tecniche e nuovi modi di accostare materiali apparentemente lontani. Come le mie collezioni, la lampada Tatì risulta inaspettata e coerente allo stesso tempo, capace di sorprendere per la presenza di un elemento inconsueto e per me iconico quale il pizzo”.

La lampada sarà protagonista di un allestimento nel nuovo flagship store N°21 di via Santo Spirito 14, a cura dell’architetto Hannes Peer. 

Dal 13 al 17 aprile con party d’inaugurazione con djset di Pascal Moscheni il 13 aprile.

#n21loveskartell

www.kartell.com

www.numeroventuno.com

 







Il ritorno al colore interpretato da Emotional View

,
mercoledì, 13 Dicembre 2023




Drumhor consolida l’amicizia con lo Chef Davide Oldani

,
venerdì, 16 Dicembre 2022







Ivan Barbato, la vita è un gioiello

,
sabato, 14 Ottobre 2023