Eleganza e armonia i must di Natisa al Salone del Mobile

Natisa al Salone del Mobile

presenta in anteprima i suoi nuovi prodotti e conferma  il suo successo in crescita.  Il 2017 ha segnato per Natisa un fatturato in crescita. Il 2018 da poco iniziato conferma i must dell’azienda: creatività, design e alta qualità oltre a valido investimento sullo sviluppo dei prodotti.  Una ricetta vincente per l’azienda  di Moimacco con un fatturato che  ha superato  i 3 milioni di euro.  Il successo è anche dovuto alla  creatività dello staff interno,  unito a  designer esterni che sfornano novità con materiali di qualità seguendo le tendenze del design.

Cube

Il tavolo Cube di Natisa abbina una base incredibilmente originale e moderna formata da un unico pezzo di lamiera piegata a un “classico” piano rotondo, disponibile in impiallacciato rovere nodato, rovere moro o frassino tabacco. Materiali diversi-il metallo lavorato sapientemente per regalare movimento e dinamismo al tavolo e il legno con la sua intramontabile bellezza e solidità – che si uniscono per dare vita a un pezzo di design unico, in grado di arredare da solo una stanza. 3 finiture disponibili per il pieno: Impiallacciato frassino tabacco, impiallacciato rovere moro, impiallacciato rovere nodato.

Shift

Sono elementi che si muovono in direzioni diverse, traslati sia fra di loro che rispetto alla direzione del piano. Le quattro gambe in metallo a forma di “boomerang” e dalle linee spigolose del tavolo Shift di Natisa creano così un effetto dirompente: l’occhio cerca una simmetria e un equilibrio che immediatamente non trova. Eppure nonostante non si incontrino mai, le gambe riescono a sorreggere un piano Exentia in legno di abete massello, spesso ben 4cm,e disponibile in 10 finiture diverse. Sono ben 10 le finiture disponibili per il piano in legno di abete massello: Briccole acqua, Briccole nero, Rovere anticato, Rovere chiaro nodato, Abete grigio, Noce,Olmo, Abete stracciato bianco, Abete stracciato grigio chiaro, Abete stracciato grigio scuro.

Maya

Legno e tessuto si incontranofelicemente nella sedia di Natisa. Su una scocca unicain legno che modella il retro dello schienale e la parte inferiore della sedutasi applical’imbottitura conil rivestimentodisponibile in svariati tessuti. Nellacongiunzionedeidueelementispicca un’elegantecucitura a nervetto che rendeancora più originalela sedia, che può avere la base a slitta in metallo oppure in legno (due levarianti previste: con gambe coniche o quadrate).Proprio per questaampia personalizzazione, perMaya piùchedi una sedia si può parlare di una vera e propria famiglia di sedie.

Shift- Natisa










Stefano Marazzato e il suo Ristorante Don Lisander nel cuore di Milano

venerdì, 11 Febbraio 2022




Il Direttore Andrea Colombini, ci parla di Lucca International Festival

,
martedì, 1 Giugno 2021




Dallara, il nuovo trust per stringere famiglia e territorio

,
giovedì, 20 Gennaio 2022




La Dott.ssa Alessandra Pessotto è l'esperta della pelle per Recare

venerdì, 11 Febbraio 2022







Angelo Crespi presenta il suo libro "Nostalgia della bellezza"

giovedì, 1 Aprile 2021