,

Ateliers des Grandes Dames: Fabrizia Meroi è la Chef Donna Michelin 2018

Al ristorante Lume by Luigi Taglienti, a Milano, si è svolta la terza edizione del progetto Atelier des Grandes Dames, presentato per la prima volta dalla Maison Veuve Clicquot nel 2016, un network che ha lo scopo di celebrare il talento femminile nell’alta ristorazione.

Il Premio Michelin Chef Donna 2018

Per il secondo anno, la Maison Veuve Clicquot ha rinnovato la prestigiosa partnership con Michelin Italia, supportando il Premio Michelin Donna 2018. L’anno scorso il riconoscimento è toccato a Caterina Ceraudo (Ristorante Dattilo-Strongoli). Quest’anno gli ispettori Michelin hanno deciso di premiare Fabrizia Meroi, 1 stella Michelin, chef del ristorante Laite, a Sappara, in provincia di Udine.

Il verdetto

Gli anni di formazione in Friuli, Veneto e Carinzia hanno costruito la sua sapienza gastronomica. I sapori di queste terre e i prodotti di ogni loro stagione caratterizzano i suoi menu. Lavora con semplicità e precisione, regalando una suggestiva esperienza di gastronomia locale dal tocco femminile deciso sia nei sapori sia negli accostamenti. Un’esperienza che ha conquistato gli ispettori come chiunque si sieda alla sua tavola”.

I valori

Fabrizia Meroi incarna i valori della Maison: savoir-faire, eccellenza, audacia. Ma non solo, rispecchia anche le qualità di Madame Clicquot: determinata, creativa, innovatrice e intraprendente. Fabrizia è la Grande Dame contemporanea.

La manifestazione

Ateliers des Grandes Dames, con la sua terza edizione, si avvia al consolidamento dei valori su cui si basa il network come la forza, l’empatia e la concretezza, evolvendosi con un progetto coerente che guarda “sempre più avanti”, proponendosi di mettere in evidenza il “valore aggiunto al femminile”.

La chef

Friulana doc, nata a Cividale del Friuli nel1969, Fabrizia Meroi eredita la passione per la cucina dalla mamma e dalla nonna, ma, dopo una stagione a Sappada, in Veneto, la sua vita cambia: l’incontro con Roberto, oggi suo marito, segna l’inizio di una svolta sentimentale e professionale.  Insieme, nel 1990 aprono il Keisn, dove sperimentano e sedimentano le loro rispettive arti, la cucina e il vino. Nel 1997 arriva la prima stella Michelin. Nel 2001 Fabrizia, insieme a Roberto, apre il ristorante Laite. Per 7 anni consecutivi conquistano Tre Forchette dalla Guida Il Gambero Rosso e vengono premiati dalla Guida I Ristoranti d’Italia con un ambitissimo voto di 18/20.

Fabrizia Meroi




CARLOTTA CANEPA, eleganza, alta qualità , sostenibilità

,
mercoledì, 24 ottobre 2018




Ecco le novità Seletti per il Natale 2018

martedì, 20 novembre 2018




Berlucchi, l'intuizione che ha fatto la storia della Franciacorta

martedì, 27 novembre 2018







Diamanti e zaffiri, Rolex presenta il suo Daytona più prezioso

,
martedì, 5 giugno 2018




COOLA arriva in Italia e porta il sole della California

venerdì, 4 maggio 2018




BAGLIETTO protagonista ai saloni nautici di Cannes, Genova e Monaco

lunedì, 17 settembre 2018




Il lusso da favola si vive a Villa D'Este sulle rive del Lago di Como

domenica, 9 dicembre 2018