,

Vinitaly 2015 punta sul business

Con un occhio di riguardo per il business, l’edizione 2015 di Vinitaly, dal 22 al 25 marzo a Verona, ha richiamato oltre 4mila espositori, con operatori specializzati provenienti da 120 Paesi e delegazioni commerciali da 52 nazioni. Il vino rappresenta un autentico fiore all’occhiello del Made in Italy, apprezzato in tutto il mondo. Giusto per rendere l’idea: le aziende vitivinicole italiane sono circa 380mila, ossia il 23 per cento del totale delle imprese agricole.

Quello di quest’anno è stato un Vinitaly fortemente proiettato oltre che al business, anche all’incontro con delegazioni e con un calendario di incontri b2b, seminari e degustazioni professionali in grado di dare risposte concrete per le strategie commerciali del settore enologico. Nel primo giorno della kermesse fari puntati sulla Guida Tre Bicchieri, con i migliori vini selezionati dal Gambero Rosso, tutti da degustare. Grazie all’attività di incoming, sono stati selezionati operatori da Germania, Austria, Svizzera, Hong Kong, Cina e USA, Paesi dove Vinitaly International ha realizzato specifiche iniziative di promozione.

La più grande manifestazione dedicata al vino è anche un’occasione per svelare quali sono i vini preferiti dagli italiani. Secondo una ricerca, quelli più venduti sono Chianti e Lambrusco, che da anni conquistano per prime posizioni del podio. Al terzo posto c’è il Vermentino, un bianco che si fa sempre più apprezzare. Per concludere, ppazio poi agli intramontabili Prosecco, Nero d’Avola, Muller Thurgau e Traminer.

www.vinitaly.com







Laura Fontanot, tra le donne più influenti secondo Forbes

,
venerdì, 15 Luglio 2022




Stefano Marazzato e il suo Ristorante Don Lisander nel cuore di Milano

venerdì, 11 Febbraio 2022




La coppia Fedez + J-AX colpisce al cuore di Milano con "Love-Mi"

martedì, 28 Giugno 2022




Dallara, il nuovo trust per stringere famiglia e territorio

,
giovedì, 20 Gennaio 2022




La Dott.ssa Alessandra Pessotto è l'esperta della pelle per Recare

venerdì, 11 Febbraio 2022







Il Direttore Andrea Colombini, ci parla di Lucca International Festival

,
martedì, 1 Giugno 2021