,

iPhone X, il melafonino del decennale arriva nei negozi

iPhone X il culto del melafonino

Il telefono del decennale della Mela arriva nei negozi. Molto atteso perché segna una svolta con il passato. Non c’è più il tasto frontale e soprattutto debutta il Face ID, il sofisticato sistema di sblocco del volto. Secondo Cupertino ancora più sicuro rispetto all’impronta digitale.

L’insieme di tecnologie hardware e software utilizza anche l’intelligenza artificiale per confrontare il proprio volto, archiviato all’interno di un chip criptato e sicuro, con quello che rilevano gli occhi elettronici. Se il confronto è superato, il telefono si sblocca. Diversamente, come avviene per il riconoscimento con le impronte, una piccola vibrazione avvisa che la faccia non è quella giusta. Dietro ai sensori del telefono lavora un chip con motore neurale: un componente del processore A11 Bionic dedicato proprio a replicare il funzionamento di una rete umana di neuroni, con capacità di 600 miliardi di operazioni al secondo.

Mode e tendenze

Si legge “TEN” e non “X”. Dieci come gli anni dal primi iPhone, come le dieci generazioni di telefoni prima di arrivare a questo. iPhone X esiste in due colori, space gray e silver, e due memorie, 64 e 256 giga. In mano sembra un incrocio tra un iPhone normale e il modello plus: dimensioni vicine allo smartphone più piccolo, da 5,8 pollici, ma lo schermo a “tutto display” trasmette una sensazione di maggiore spazio.

Quello che prima si faceva con un dito, si potrà fare con uno sguardo. Lo schermo è da 5,8 pollici di diagonale da 2436×1125 pixel di risoluzione, densità 458 ppi. Nell’uso quotidiano la forma dello schermo si presta ad una visione in orizzontale per guardare contenuti 4K HDR, l’effetto è quello di uno schermo cinematografico tascabile. La fotocamera monta un sensore da 12 megapixel sul posteriore, mentre quella anteriore acquista la capacità di scattare in modalità ritratto, con nuovi effetti di illuminazione di iOS11. Gira video 4K a 60 fotogrammi al secondo e gode di una doppia stabilizzazione ottica con sette magneti. I prezzi partono da 1.189 euro, in Italia.

iPhone X




Herno Laminar Couture Engineering, una proiezione nel futuro

venerdì, 22 febbraio 2019




Hoya sempre all'avanguardia per tecnologia ed estetica

giovedì, 21 febbraio 2019







Kartell, l’eterna giovinezza del made in Italy

,
giovedì, 21 febbraio 2019




Diamanti e zaffiri, Rolex presenta il suo Daytona più prezioso

,
martedì, 5 giugno 2018




Un Natale ultrabrillante con NEBU e la sua testimonial Tamara Gee

,
mercoledì, 26 dicembre 2018




BAGLIETTO protagonista ai saloni nautici di Cannes, Genova e Monaco

lunedì, 17 settembre 2018




Alpina Dolomites Lodge, relax tutto l'anno

domenica, 17 febbraio 2019