Glass Design l’eccellenza italiana nel mondo del luxury design

Ecco le novità presentate  al salone del Mobile 2018

Glass Design, azienda rinomata e votata alla produzione del luxury design  ha presentato  in anteprima in occasione del Salone del Mobile 2018. nuove creazioni caratterizzate da texture esterne insolite e finiture bicolore. Sono i segni distintivi del lavabo Mode Lux – della collezione Terre di Siena.

La terra fonte d’ispirazioneLa Terra di Siena, e in generale la terra è stata usata come fonte di ispirazione per rappresentare colorazioni varie e sensazioni tattili con finiture bicolore e texture esterne. la Terra di Siena è una collezione di lavabi di alta gamma, oggetti di design per l’ambito luxury, lavabi realizzati interamente a mano come il “saper fare artigiano insegna”.Proprio per questo motivo e per questa scelta e tipologia di lavorazione alcune piccole imperfezioni sono segni preziosi  e testimonianza del progetto produttivo realmente artigianale.

Mode Lux

È la “terra” la fonte d’ispirazione di Mode Lux: lavabo da appoggio in ceramica di forma circolare, decorato esternamente in quattro diverse finiture – bronze, dark inox, gold (nell’immagine) e silver. La lavorazione artigianale garantisce l’unicità di ogni pezzo. (Misure: Ø 420 mm x H.170). Fil rouge di Glass Design – azienda toscana – è da sempre la capacità di utilizzare e lavorare materiali tradizionali come il cristallo molato e il vetro artistico o tecnologicamente avanzati come il Siliconio o l’inox per dar vita a pezzi curati nei minimi dettagli. Tatto e vista, design e lusso per appagare sensi e spirito.

glassdesign.it

 

GLASS DESIGN




Lunaria Cashmere l'eccellenza del filato che parte da Perugia

,
venerdì, 14 giugno 2019













Ganci: a Milano l'arte di creare capolavori in argento

giovedì, 23 maggio 2019




Diletta Leotta è la global brand Ambassador di YOUTH Milano

venerdì, 22 febbraio 2019




Vi piace sognare? Sognate il nuovo Baglietto di 55mt.

,
giovedì, 28 marzo 2019







Lisbona: Kool & the Gang: 50 anni di funk, e non sentirli

,
mercoledì, 3 luglio 2019