Royal Mansour, le Mille e una Notte a Marrakech

Facendo ingresso al Royal Mansour di Marrakech subito si viene accolti da un’atmosfera da fiaba. Qui i sogni sono diventati realtà, in una perfetta fusione tra le tradizioni marocchine e l’architettura contemporanea.

Lo stupore e l’emozione accolgono gli ospiti del Royal Mansour, che dall’esterno scorgono un palazzo costruito sulle simmetrie dell’architettura moresca e all’interno scoprono i virtuosismi dell’artigianato marocchino. Lampade in ferro battuto, legni di cedro intarsiati e stucchi rendono preziosa questa oasi di pace e lusso. E poi la sorpresa: una medina all’interno della medina. È così che l’architetto Luis Vallejo ha voluto rendere omaggio alla storia locale. Si entra al Royal Mansour passando da ulivi centenari, e da lì ci si trova di fronte a una successione di tre grandi porte. La prima porta gli ospiti a un cortile con alberi di melograno, di fronte l’hotel e ristoranti; la seconda al centro benessere, incorniciato da alberi di arancio; la terza conduce al cortile vicino alla Grand Riad, un vero frutteto incantato.

Ma la sorpresa e lo stupore sono solo all’inizio. Ogni ospite viene accompagnato al proprio riad da un maggiordomo personale. L’ingresso è privato e conduce in un mondo magico. Un cortile interno privato, un salotto e un bar. Al primo piano la camera da letto e la stanza da bagno affacciano sul cortile. A ogni riad la sua terrazza privata con piscina, il camino e uno spazio tendato per i trattamenti hammam esclusivi.

In tutto sono 53 i riad privati che compongono il Royal Mansour, realizzati con cura del dettaglio dagli artigiani provenienti da Marrakech, Essaouira, Fès e Meknès. Ogni riad è differente, studiato su diverse armonie di colori e con specifici progetti di illuminazione. Un sogno da Mille e una Notte che incontra la tecnologia più sofisticata, come la copertura automatica del cortile in caso di pioggia.

Facile immaginare perché gli ospiti amino passare molto tempo cullati nella bellezza del proprio riad. Per questo i maggiordomi sanno muoversi con grande discrezione, rispondendo ai desideri ancor prima che vengano svelati.

Proprio come nelle fiabe.







Baccarat ha presentato a Miami "Crystal Clear" di Virgil Abloh

,
venerdì, 6 Dicembre 2019




Lo chef Stella Michelin Tano Simonato riapre a Milano

,
lunedì, 8 Giugno 2020







Il Mercato del Luxury Retailer per Avel Lenttan

,
giovedì, 18 Giugno 2020







BAGLIETTO presenta ABACO, il 40M firmato SANTA MARIA MAGNOLFI

lunedì, 4 Novembre 2019




Coccolati come a casa nei Fifty House Hotel a Milano

giovedì, 27 Febbraio 2020