Le esperienze olfattive di Antonella Bondi Immersive Experience

L’architetto delle esperienze olfattive

Antonella Bondi ama definirsi architetto di esperienze olfattive. Dopo una formazione in architettura e una solida esperienza nel settore dei tessuti, trasforma la sua passione per le essenze in una vera e propria filosofia di vita.  Nasce cosi’ il brand Antonella Bondi Immersive Experience  dove Antonella realizza fragranze naturali totalmente edibili grazie all’utilizzo di oli essenziali puri.

Fragranze “Tailor made”

Attraverso incenso, mirra, anice, fiori d’arancio, agrumi, legno di iris, con una intensità e una persistenza che cambia ad ogni nuova creazione, Antonella  “progetta” la fragranza taylor made per un luogo, una situazione, un piatto, un cocktail. Ogni fragranza risulta quindi unica e irripetibile, proiezione dei valori delle caratteristiche di quel luogo, quel piatto, quel cocktail.

La natura come elemento chiave

L’elemento della natura riveste un ruolo fondamentale: le fragranze rappresentano, infatti, il legame con la terra, il bisogno – sempre attuale – di ricrearsi uno spazio a contatto con fiori, frutti, piante, mari, montagne. La creazione di oli essenziali, ottenuti attraverso la distillazione a vapore, non avviene quasi mai per pura emulazione: risponde sì all’esigenza di produrre fragranze come “Foglia di Viola”, “Limoni di Sorrento”, “Foglia di pomodoro”, “Gelsomino”, che rappresentano in maniera più o meno diretta un elemento già presente in natura.

Blend olfattivi esclusivi

Proprio attraverso la creazione di “blend olfattivi” Antonella si esprime al massimo: nascono allora fragranze come “Aria di Scozia”, che richiama il profumo umido e fresco dei campi d’erba dei Borders bagnati dalla pioggia, con il lieve sentore salmastro portato dai venti dell’Atlantico; oppure “Mare in burrasca”, che rievoca la potenza fredda e la salsedine piccante percepite in prossimità del mare agitato da una tempesta.

Esperienze immersive

Vere e proprie stimolazioni olfattive, le sue fragranze nascono come esperienze sensoriali “Concepisco le fragranze come veri e propri ambienti, nei quali le persone entrano e ai quali applicano il proprio vissuto o la propria fantasia. Di fatto si tratta di un progetto di architettura vero e proprio: come una casa fatta non di mattoni ma di profumi, dentro la quale ogni ospite disegna autonomamente il proprio percorso in base alla direzione che vuole prendere e, alla fine, vive quella che definisco esperienza immersiva: immersiva perché coinvolge i sensi, la mente, il passato, il presente e il futuro”, ci spiega durante il nostro incontro. Esperienze immersive che, senza essere invasive, riescono a stimolare sensazioni e ricordi piacevoli declinati in molteplici ambientazioni.

Mondi di applicazione

Diversi sono i mondi di applicazione possibili, in quanto edibili, le fragranze risultano perfettamente compatibili con il mondo food & drink, per poi spaziare arricchendo un evento, una stanza o un intero hotel a cui si regala una memorabilità olfattiva. Nel Food le essenze pure possono essere proposte come ingrediente da aggiungere nella preparazione di piatti e dolci, le fragranze come amplificatori del gusto, da vaporizzare prima del servizio per valorizzare particolari ingredienti, ma anche soluzioni oleose da aggiungere come ingredienti in fase di preparazione. Sono molti i pasticceri e gli chef stellati che si affidano ad Antonella Bondi per sviluppare la propria linea di fragranze: fra tutti Heinz Beck e Massimo Bottura, Davide Oldani, Emanuele Scarello, Antonio d’Angelo, Vincenzo Tiri, il maestro del panettone, Marco Pedron, il pasticcere di Carlo Cracco, Beppe Allegretta.

Il mondo mixology

I blend sono costruiti a quattro mani, affinché ogni professionista abbia esattamente l’intensità e le caratteristiche olfattive che desidera. Nel mondo mixology, i bartender più affermati ricercano quella distinzione che rende esclusivo un cocktail e, attraverso le essenze di Antonella, riescono a dare quel tocco di innovazione per delineare un’esperienza di gusto e di olfatto unica nel suo genere. Dalla definizione di ricette per la ristorazione, si passa a vere proprie fragranze ambientali grazie alle quali Antonella riproduce il contesto naturalistico di un hotel o di una stanza. Cosi’ gli hotel piu’ raffinati riservano agli ospiti esperienze sempre piu’ personalizzate e accurate nei piu’ piccoli dettagli.

L’olfatto è il nostro senso piu’ ancestrale, il piu’ antico e potente  e ci guida in ogni momento della nostra vita: emozioni, esperienze, ricordi, attrazione fisica, la fragranze di Antonella Bondi ci colpiranno proprio lì, dritto al cuore.

ANTONELLA BONDI




Milano è accesa da nuovi colori! Moncler House of Genius!

giovedì, 21 novembre 2019




Baccarat ha presentato a Miami "Crystal Clear" di Virgil Abloh

,
venerdì, 6 dicembre 2019




L'appuntamento più atteso è a Modena con Champagne Experience 2019

,
domenica, 20 ottobre 2019







La famiglia di atleti Richard Mille è nuovamente vincente!

,
venerdì, 11 ottobre 2019




Diletta Leotta è la global brand Ambassador di YOUTH Milano

venerdì, 22 febbraio 2019




BAGLIETTO presenta ABACO, il 40M firmato SANTA MARIA MAGNOLFI

lunedì, 4 novembre 2019