,

Laura Fontanot, tra le donne più influenti secondo Forbes

Per celebrare il 75° anniversario del Gruppo, non ci sarebbe stato modo migliore

Laura Fontanot, vice-presidente del Gruppo Fontanot, tra i leader mondiali nel settore delle scale e non solo, è stata inserita nella prestigiosa lista delle 100 donne italiane più influenti del 2022 della rivista Forbes Italia. Per il quinto anno consecutivo, l’autorevole magazine ha stilato infatti un elenco che include nomi più o meno noti al grande pubblico, ma il cui apporto nel proprio settore ha contribuito alla crescita del Paese in senso ampio. Imprenditrici, giornaliste, donne della moda, dello spettacolo e dello sport protagoniste della trasformazione economica e sociale.

Una famiglia di imprenditori

“Non nascondo l’emozione per questo importante riconoscimento – conferma l’imprenditrice romagnola – ma non posso che condividerlo con tutta la mia famiglia e con tutto il team che ogni giorno contribuisce a rendermi orgogliosa di questa azienda. Ho respirato aria e design fin da quando ero piccola e come donna sono davvero fiera di poter rappresentare una realtà imprenditoriale d’assoluta eccellenza. Lo considero non un traguardo personale, ma un punto di partenza corale che ci incoraggia a proseguire un percorso imprenditoriale dove industrializzazione e tradizione vanno di pari passo portando avanti il savoir faire della mia terra.”

Laura Fontanot

Un altro successo per una grande imprenditrice della Romagna

Un bel modo per celebrare il 75° anniversario del Gruppo Fontanot e un grande riconoscimento (tutta la classifica in generale), al ruolo delle donne nella società moderna. Il legame con il territorio “Questo riconoscimento non è solo per me ma anche per il territorio dove sono cresciuta e dove mi sono formata. L’Emilia Romagna è da sempre una regione che premia l’impegno e la voglia di fare e probabilmente non sarei la persona che sono se non fossi nata qui. Si parla spesso di tradizione, di legame con il territorio ma quando si parla di Emilia Romagna è tutto questo e molto altro. E’ artigianalità e industria, è modernità ragionata, tutti aspetti che hanno reso me e la nostra azienda, un punto di riferimento internazionale e soprattutto un testimonial del Made in Emilia Romagna nel mondo” – parola di Laura Fontanot.

Dagli anni 70′ ad oggi una famiglia di successo

“I began manufacturing indoor staircases in the 70’s” (Enzo Fontanot) Così ha inizio la storia dell’azienda Fontanot, esponente di punta nel settore dell’Industrial Design Internazionale, che ha contribuito a trasformare la Scala da prodotto tipicamente artigianale, in un progetto industriale capace di rivoluzionare l’abitare. Fiore all’occhiello del “made in Italy” nel mondo, per la cura del dettaglio, l’eleganza e l’alta qualità, l’azienda italiana opera sul mercato da 70 anni e si contraddistingue per i forti valori da cui è motivata, come la sicurezza e il rispetto per l’ambiente.

Da Enzo Fontanot tradizione e innovazione

Un’impresa familiare che ha saputo trasformare le scale in una vera e propria oasi del design, coniugando perfettamente tradizione e innovazione, e divenendo partner d’eccellenza di importanti studi di architettura grazie alla spiccata capacità di tradurre in realtà ogni esigenza progettuale. L’azienda oggi si muove parallelamente su 4 canali di distribuzione: la divisione contract lavora su progetti “custom made“ complessi e sulle grandi commesse mentre la divisione consumer soddisfa le esigenze di ogni tipo di interior attraverso una grande offerta di modelli e servizi, e-commerce prodotti esclusivi e il DiY per chi ama il fai da te.

Alcuni dei più recenti progetti realizzati dalla Divisione Contract in Italia

Bosco Verticale – Milano: scala della lobby di ingresso per il complesso residenziale premiato dal Museo di Architettura di Francoforte nel 2014 come Grattacielo più bello del mondo. – Torre Allianz – Milano: scala di raccordo tra le hall per il grattacielo progettato dall’architetto Arata Isozaki. – UniCredit Pavilion – Milano: scala principale per il nuovo spazio polifunzionale disegnato dall’architetto Michele De Lucchi. – Penthouse ONE-11 – City Life – Milano: scala all’interno del lussuoso attico della Residenza disegnata da Zaha Hadid. –  Luxury Hotel “Il Sereno” – Como: scala principale per l’hotel di lusso disegnato dalla designer Patricia Urquiola. – Residence Montagnola – Lugano: scala principale per il residence progettato dall’architetto Richard Meier. – Trebazio4 – Fontanot arreda e riveste gli esterni di Trebazio4 con le ringhiere modello Glass In e Glass On aggiungendo prestigio ed esclusività a questo edificio residenziale Nuovo showroom Iter di Ruggeri a Sestu, Cagliari: tutto dedicato al mondo della casa con la scala LaFont Prestige – Nuovo showroom Grohe in collaborazione con lo studio italiano di architettura luoghi COMUNI, diretto dall’arch. Enrico M. Turella. – Sede milanese del Gruppo Vinicolo Santa Margherita, realizzazione della scala d’ingresso con soppalco in collaborazione con lo Studio Westway Architects di Roma. – Herno Spa headquarter, scala di collegamento uffici piano terra e piano secondo in collaborazione dello Studio Architettura Mancuso e Turba Associati.

E all’estero

Residenza Saint Castle Village – Sud Corea: 1000 scale della collezione Genius commissionate dall’impresa Dong Wong. Sunset Drive – Costa Blanca (Benidorm): lujo con la magnifica escalera LaFont –

Comunicato stampa

 










Stefano Marazzato e il suo Ristorante Don Lisander nel cuore di Milano

venerdì, 11 Febbraio 2022




La coppia Fedez + J-AX colpisce al cuore di Milano con "Love-Mi"

martedì, 28 Giugno 2022




Dallara, il nuovo trust per stringere famiglia e territorio

,
giovedì, 20 Gennaio 2022




La Dott.ssa Alessandra Pessotto è l'esperta della pelle per Recare

venerdì, 11 Febbraio 2022







Laura Fontanot, tra le donne più influenti secondo Forbes

,
venerdì, 15 Luglio 2022