Porsche, la Mission E Cross Turismo debutta a Ginevra 2018

La linea è tracciata: il futuro è sempre più elettrico. La “scossa” Porsche la dà con la Mission E Cross Turismo, che fa il suo debutto al Salone di Ginevra 2018 con la versione concept di un Cross Utility Vehicle (CUV) elettrico. I punti di forza? Per prima cosa il design: sensuale con elementi chiaramente offroad e con le innovative soluzioni di visualizzazione e comando, complete di schermi touch e di un sistema di eye tracking.

Le misure

La concept car a trazione integrale è lunga 4,95 metri ed è dotata di un’architettura a 800 Volt, predisposta per il collegamento alla rete di ricarica rapida. La Porche elettrica può essere ricaricata anche in modo induttivo, presso una stazione di ricarica, oppure utilizzando il sistema di home energy storage. 

L’elettrica atletica di Porsche

Due motori sincroni a eccitazione permanente (PSM) con una potenza di oltre 600 CV consentono alla Mission E Cross Turismo di passare da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi e di raggiungere i 200 km/h in meno di 12 secondi. Il livello di continuità nell’erogazione della potenza è superiore a quello di qualsiasi altro veicolo elettrico: è possibile effettuare accelerazioni successive senza perdere prestazioni.

Il lusso futuristico dell’abitacolo

Si entra in auto e pare di essere catapultati nel futuro. L’abitacolo è una reinterpretazione dei classici elementi Porsche. La plancia sottolinea la larghezza del veicolo ed è composta da una parte superiore e da una inferiore a forma di ala. Il cruscotto è organizzato per linee orizzontali, con uno schermo particolarmente largo per guidatore e passeggero. Strutture leggere che rimandano all’universo del racing, nel rivestimento delle portiere si trovano innovativi elementi tridimensionali dalla superficie strutturata.

Le sospensioni attive aumentano il comfort

Le quattro ruote sterzanti contribuiscono a migliorare l’agilità di guida e stabilità del veicolo. Le sospensioni pneumatiche attive aumentano la distanza dal suolo fino a 50 centimetri. La Mission E Cross Turismo è dotata anche di Porsche Dynamic Chassis Control, che permette di stabilizzare  attivamente la vettura e di impedire l’inclinazione laterale del veicolo in curva.

La ricarica

L’architettura da 800 volt del veicolo consente di ricaricare la batteria agli ioni di litio affinché raggiunga l’autonomia di 250 miglia, circa 400 chilometri, in poco più di 15 minuti. La concept può essere ricaricata in modo flessibile, in viaggio o a casa. E’ predisposta, infatti, per essere collegata alla rete di ricarica rapida in fase di costruzione sulle arterie principali nell’ambito della joint venture IONITY. La batteria può essere ricaricata anche in modo induttivo, utilizzando la stazione di ricarica o con il sistema di home energy storage di Porsche, compatibile con l’energia solare generata da impianti fotovoltaici domestici.

www.porsche.com/italy/

Mission E Cross Turismo




Le spose eleganti, romantiche e sensuali indossano scarpe Casadei

,
lunedì, 28 maggio 2018













Diamanti e zaffiri, Rolex presenta il suo Daytona più prezioso

,
martedì, 5 giugno 2018




COOLA arriva in Italia e porta il sole della California

venerdì, 4 maggio 2018




BAGLIETTO protagonista ai saloni nautici di Cannes, Genova e Monaco

lunedì, 17 settembre 2018




Vistamare Suite Hotel, per vivere direttamente sulla spiaggia

giovedì, 10 maggio 2018




GUALTIERO MARCHESI : IL SUCCESSO DI THE GREAT ITALIAN

,
lunedì, 20 agosto 2018