Ferrari 812 Superfast, da possedere per chi ama prestazioni estreme

E’ il motore più potente di sempre, montato su una vettura di serie. La nuova Ferrari Superfast si presenta, in anteprima mondiale, alla 87esima edizione del Salone di Ginevra: la berlinetta 12 cilindri 812 Superfast è la Ferrari stradale più performante della storia. Reinventa la tradizione con tanti contenuti innovativi e un significato particolare perché la serie 12 cilindri è quella con la quale è iniziata ufficialmente la storia del Cavallino Rampante nel 1947, esattamente settant’anni fa. La nuova Ferrari piacerà a chi cerca un’auto senza compromessi, capace di regalare emozioni sia in strada che in pista, praticamente sempre. E senza rinunciare al comfort.

Il motore è un concentrato di potenza. Propulsore V12 da 6.5 litri, in grado di erogare 800 CV, la 812 Superfast segna un nuovo confine, anzi lo supera, per le vetture sportive a motore anteriore-centrale, con la potenza massima raggiunta a 8500 giri/minuto e una potenza specifica di 123 cv/l, valori che in passato non sono mai stato raggiunti. Per gli amanti dei dati tecnici, qui c’è di che divertirsi. L’80 per cento della coppia massima di 718 Nm @ 7000 giri/minuto è già disponibile ai 3500 giri/minuto, a totale vantaggio della guidabilità e dell’accelerazione in ripresa fin dai bassi regimi. I livelli di prestazione ereditano il dna dalla F1.

Non è solo la più potente di sempre. La 812 Superfast è anche la prima Ferrari dotata di EPS (Eletric Power Steering), il servosterzo elettrico che aumenta il divertimento di guida. Tra i sistemi integrati anche il Passo Corto Virtuale 2.0 (PVC) che si è evoluto ancora di più, aumentando l’agilità e diminuendo i tempi di risposta. La Ferrari, come sempre, è anche una questione di stile. Quello della 812 Superfast è disegnato dal Centro Stile Ferrari e ridefinisce il concetto di vettura sportiva. La silhouette disegna due volumi che richiamano, soprattutto nella coda, la 365 GTB4 del 1969. La muscolatura si nota con prepotenza sulle ruote, dove la fiancata si accorcia otticamente.

Gli interni sorprendono più che l’esterno. L’effetto flottante esprime un’anima sportiva totale, riuscendo nel miracolo di mantenere un tocco elegante. La plancia pare una scultura metallica, i sedili fondono l’ergonomia con la sportività. L’infotainmet è di ultima generazione e creano un collegamento naturale tra uomo e  macchina.




Lunaria Cashmere l'eccellenza del filato che parte da Perugia

,
venerdì, 14 giugno 2019










Lisbona: Kool & the Gang: 50 anni di funk, e non sentirli

,
mercoledì, 3 luglio 2019




Ganci: a Milano l'arte di creare capolavori in argento

giovedì, 23 maggio 2019




Diletta Leotta è la global brand Ambassador di YOUTH Milano

venerdì, 22 febbraio 2019




Vi piace sognare? Sognate il nuovo Baglietto di 55mt.

,
giovedì, 28 marzo 2019




Alpina Dolomites Lodge, relax tutto l'anno

domenica, 17 febbraio 2019