BOXSTER GTS E CAYMAN GTS

Stoccarda. Il duo più potente e più veloce tra le vetture sportive Porsche a motore centrale è prossimo al debutto: la Boxster GTS e la Cayman GTS con i motori potenziati e un telaio PASM stabiliscono nuovi valori record nel loro segmento.

Modifiche di design sia sul frontale sia sulla parte posteriore segnalano con discrezione, ma in maniera inconfondibile, queste nuove versioni dalle prestazioni decisamente al top. La sigla è già un biglietto da visita: la denominazione GTS in Porsche significaGran Turismo Sport e, sin dalla leggendaria 904 Carrera GTS del 1963, è sinonimo di performance straordinarie. Con le nuove due posti, Porsche rinnova il suo omaggio a una vettura sportiva autentica idonea alla pista e all’uso quotidiano.

I motori boxer a sei cilindri dei nuovi modelli si basano sui propulsori da 3,4 litri della Boxster S e della Cayman S e, grazie all’ottimizzazione minuziosa delle impostazioni, sviluppano 15 CV (11 kW) in più di potenza. Inoltre, entrambe le vetture sportive a motore centrale sono dotate, di serie, del pacchetto Sport Chrono. Ciò significa che, in combinazione con il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) opzionale e il tasto Sport Plus attivo, la Boxster GTS accelera da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi e la Cayman GTS addirittura in un decimo di secondo in meno. Valori che permettono a entrambe le vetture di stabilire, nella loro categoria, nuovi standard di riferimento.

La nuova roadster è la prima Boxster a superare la soglia dei 280 km/h raggiungendo la velocità massima di 281 km/h con il cambio manuale a sei marce di serie. La coupé sportiva è ancora più veloce e raggiunge i 285 km/h.

La Boxster GTS e la Cayman GTS coniugano un’ottima dinamica di guida, tipicamente Porsche, con un comfort di guida sempre ai massimi livelli e un equipaggiamento esclusivo. Il PASM, di serie, in combi-nazione con il pacchetto Sport Chrono consente, premendo semplicemente un pulsante, di passare da una sportività aggressiva a un comfort adatto ai lunghi tragitti. Entrambe le vetture sono dotate, di serie, di sedili sportivi e interni in pelle impreziositi, come negli altri modelli Porsche GTS, da inserti in Alcantara.

Con i nuovi modelli, Porsche estende il principio GTS anche a Boxster e Cayman. Le origini della combinazione di queste tre lettere risale alla 904 Carrera GTS, una vettura da corsa del 1963, omologata anche per la circolazione su strada. Negli Anni Ottanta e Novanta, la 924 GTS e la 928 GTS riprendevano il principio racchiuso in questa sigla, che rinascerà nel 2007 con la Cayenne GTS per essere implementato successivamente anche nella serie 911 e nella Panamera.

I nuovi modelli saranno presenti sul mercato a partire da maggio 2014.

Fate un giro di prova nella nostra gallery.

Info: Porsche







Baccarat ha presentato a Miami "Crystal Clear" di Virgil Abloh

,
venerdì, 6 Dicembre 2019




Lo chef Stella Michelin Tano Simonato riapre a Milano

,
lunedì, 8 Giugno 2020







Il Mercato del Luxury Retailer per Avel Lenttan

,
giovedì, 18 Giugno 2020







BAGLIETTO presenta ABACO, il 40M firmato SANTA MARIA MAGNOLFI

lunedì, 4 Novembre 2019




Coccolati come a casa nei Fifty House Hotel a Milano

giovedì, 27 Febbraio 2020