L’HIP-HOP DIVENTA MILIARDARIO

Si è dovuto ricredere chi pensava che Andre Young, in arte Dr. Dre, abbia passato gli ultimi anni dormendo sugli allori impegnato a rimandare costantemente il suo nuovo lavoro discografico solista, Detox.

Il produttore hip-hop più noto e amato della west coast statunitense, l’uomo che ha consegnato ai posteri i migliori lavori di Snoop Dogg, Eminem, 50 Cent, The Game e tanti altri, si accinge ora a diventare il primo miliardario del rap, scalzando dalla vetta altri due pesi massimi come P.Diddy e Jay-Z.

Ha fatto il botto con un singolo multi-platino nominato a svariati grammy? No, con un paio di cuffie. Ebbene sì, la Beats Electronics, società fondata da Dr. Dre insieme al socio Jimmy Iovine, è riuscita a trasformare delle apparentemente semplici cuffie in uno status-symbol e un must per tutti gli altri  rapper, tanto da fare ingolosire niente meno che la Apple.

Risultato: l”accordo record per l’acquisto della Beats Electronics è stato chiuso a 3 miliardi di dollari circa. C’è da immaginarsi Dr. Dre al telefono, serio e composto «Perfetto. Grazie. È stato un piacere lavorare con voi. Arrivederci».

Non rimane che fantasticare su cosa potrà acquistare ora il producer con quella montagna di denaro. Stock vitalizio dei migliori champagne in commercio? Oppure, perché no, l’acquisto degli LA Clippers, squadra di basket fino a poco fa di proprietà di Donald Sterling, allontanato per razzismo.










Drumhor consolida l’amicizia con lo Chef Davide Oldani

,
venerdì, 16 Dicembre 2022




La coppia Fedez + J-AX colpisce al cuore di Milano con "Love-Mi"

martedì, 28 Giugno 2022




Dallara, il nuovo trust per stringere famiglia e territorio

,
giovedì, 20 Gennaio 2022




La Dott.ssa Alessandra Pessotto è l'esperta della pelle per Recare

venerdì, 11 Febbraio 2022







Laura Fontanot, tra le donne più influenti secondo Forbes

,
venerdì, 15 Luglio 2022