,

Chantecler racconta la sua storia

È l’affascinante racconto di una storia cominciata nel 1947 quando Pietro Capuano, fondatore del marchio Chantecler ed erede di una stirpe di gioiellieri napoletani, insieme al suo socio Salvatore Aprea creano quella boutique, che ancora oggi esiste, e quella gioielleria esclusiva che ha in sé tutto lo spirito di Capri.

Il bel Capuano, uomo dal grande talento artistico appassionato della più dolce vita, abitava dal 1935 nella Maisonette Chantecler di Sopramonte, così chiamata per un regalo ricevuto durante l’inaugurazione: un gallo in ceramica ispirato alla favola di Edmond Rostand che diventò il suo soprannome e il logo del marchio.

La storia di Chantecler è una continua celebrazione del paradiso caprese, di collezione in collezione, un inno alla bellezza, al mare, ai fiori, ai colori, ai profumi e a quell’atmosfera che ha fatto innamorare tutti coloro che da lì sono passati, incluse le grandi dive di ieri e di oggi e i grandi miti: Grace Kelly, Linda Darnell, Ingrid Bergman e Jacqueline Kennedy che lascia un messaggio in boutique: “Thank you for your artistic taste, my fabulous Chantecler”.

Rizzoli Editore







Il ritorno al colore interpretato da Emotional View

,
mercoledì, 13 Dicembre 2023




Drumhor consolida l’amicizia con lo Chef Davide Oldani

,
venerdì, 16 Dicembre 2022







Ivan Barbato, la vita è un gioiello

,
sabato, 14 Ottobre 2023