,

Yacine Aouadi e la sua prima collezione Haute Couture

Yacine Aouadi, giovane designer classe 1980 di origini algerine, ha  presentato a luglio  la sua prima collezione Haute Couture autunno inverno 2015-16, autofinanziata e realizzata interamente a Parigi, incluse le broderies. Il titolo della collezione è l’anagramma cifrato «13 ‘015»: «13» numero scaramantico legato alla superstizione, si lega a «2015» abbreviato in «‘015». Insieme formano «13015» un arrondissement a Nord di Marsiglia dove è nato Yacine.

13 sono i look che compongono questa collezione: 18 pezzi che formano il guardaroba ideale pensato da Yacine. Lo stile urbano che ispira la collezione è tradotto nell’uso del panno di lana spesso, del cashmere pettinato e del grain de poudre scozzese, ed è caratterizzato da tratti vittoriani con i polsini a contrasto, i pizzi di Sophie Hallette  e l’organza nera di Maison Hurel. La superstizione e il fetish animano l’organza ricamata che crea l’illusione di un tattoo sulla pelle. Il sogno di ogni giovane designer viene realizzato, dopo che il suo ensamble demi -couture è stato recentemente indossato dall’affascinante Cate Blanchett al New York Film Festival.

aouadi.paris

 







Il ritorno al colore interpretato da Emotional View

,
mercoledì, 13 Dicembre 2023




Drumhor consolida l’amicizia con lo Chef Davide Oldani

,
venerdì, 16 Dicembre 2022







Ivan Barbato, la vita è un gioiello

,
sabato, 14 Ottobre 2023