,

Vionnet Una collezione che trova poesia nelle forze disgreganti

La nuova collezione Vionnet trova la poesia nelle forze disgreganti, negli elementi guastati, negli aspetti scomposti. Traendo ispirazione dalla contemplazione di ambienti naturali estremi come vulcani, ghiacciai, geyser, la collezione converte l’infinita energia e l’inesorabile trasformazione, entrambe espressione sublfile:///Users/Mila/Dropbox/SCADENZE%20REDAZIONALI.xlsxime e tuttavia spaventosa della vita, in una visione di potente bellezza.

Le proposte della stagione autunno inverno 2015 si svelano in un crescendo. Una nota iniziale, impalpabile e delicata, aumenta progressivamente la sua intensità, muovendosi e trasformandosi sino stabilizzarsi nel nero più profondo: al contempo fine e inizio, oscurità ed esplosione vitale del big bang. L’approccio Vionnet – fluido, femminile, moderno e senza tempo – è il filo conduttore di questa inebriante sinfonia.

Le silhouette sono allungate e leggere, leggermente svasate dalla vita all’orlo. I cappucci e le scollature sulla schiena tracciano la sublime figura di una donna solenne, feroce, con ogni probabilità dalla chioma fulva. Le bardature di gros-grain, indossate sotto le camicie, sono un segnale grafico ricorrente, a ribadire la sensualità più pura. Le piccole mantelle e giacche sono indossate sopra a tuniche allungate. Gli strati multipli in pelle conferiscono un’ondeggiante sinuosità ai vestiti.

www.vionnet.com










Stefano Marazzato e il suo Ristorante Don Lisander nel cuore di Milano

venerdì, 11 Febbraio 2022




La coppia Fedez + J-AX colpisce al cuore di Milano con "Love-Mi"

martedì, 28 Giugno 2022




Dallara, il nuovo trust per stringere famiglia e territorio

,
giovedì, 20 Gennaio 2022




La Dott.ssa Alessandra Pessotto è l'esperta della pelle per Recare

venerdì, 11 Febbraio 2022







Laura Fontanot, tra le donne più influenti secondo Forbes

,
venerdì, 15 Luglio 2022