,

Very unusual Max Mara

È una collezione basica quella che Max Mara fa sfilare in passerella per la primavera/estate 2016, eppure molto diversa da ciò che ci aspetteremmo dal brand. Forse perché l’essenzialità di caban e pantaloni sta in motivi come le righe e le stelle, ripetuti regolarmente, che, pur essendo ultra-classici e quindi attinenti alla natura del marchio, non hanno niente a che vedere con qualcosa di già visto o convenzionale.

Le maniche lunghissime delle maglie, le allacciature irregolari, le trasparenze dove non ti aspetteresti, gli abbinamenti cromatici inusuali e, last but not least, un trucco fluo, contribuiscono a creare un mix più che inedito. Se i nodi marini, infatti, sono inflazionati in certi contesti, non lo sono in questa sfilata, come i golfini corti, le tracolle sostenute da cime e le platform multirighe.

I tagli a sbieco o a coda di rondine, i bottoni dorati o le borse con i gabbiani riescono a sviluppare una nuova fenomenologia Max Mara. Molto più frizzante e suadente. Una ventata d’aria fresca che non perde di vista e dettami più chic della moda.

http://it.maxmara.com








Il ritorno al colore interpretato da Emotional View

,
mercoledì, 13 Dicembre 2023




Drumhor consolida l’amicizia con lo Chef Davide Oldani

,
venerdì, 16 Dicembre 2022







Ivan Barbato, la vita è un gioiello

,
sabato, 14 Ottobre 2023