UN’AFFASCINANTE QUOTIDIANITÀ

Che cos’è che fa di un alimento un prodotto di lusso? La risposta arriva dal Museum of Craft and Design di San Francisco, dove Peddy Mergui, artista israeliano, ha immaginato cosa succederebbe se i beni di prima necessità fossero confezionati dai grandi brand della moda.

Una provocazione, forse. Il risultato in ogni caso è impressionante. Guardando le varie foto costruite dall’artista, osservando i beni più quotidiani presentati con un diverso packaging, si mettono in evidenza quali sono i confini etici spesso mascherati dal design all’interno della cultura del consumo.

«I reperti qui riportati sono stati realizzati come opere d’arte e sono il risultato della libertà di espressione artistica creativa. Questa mostra non dovrebbe essere vista come una critica di ogni specifica etichetta. Le opere d’arte sono state pubblicate senza alcuna intenzione di danneggiare la reputazione o al valore dei marchi in alcun modo», ci tiene a precisare Mergui.

Questa collezione è fondata sull’ironia e non intende criticare i diversi brand, ma piuttosto porre l’accento sulla nostra percezione del prodotto, e sul valore che diamo alle nostre abitudini quotidiane.




Il mondo fashion incontra la scienza della cosmetica con Yaluronica

,
martedì, 24 Novembre 2020




Driade inaugura la nuova capsule collection: Black is the new Green

lunedì, 22 Febbraio 2021




Lo chef Stella Michelin Tano Simonato riapre a Milano

,
lunedì, 15 Giugno 2020




Elite Business Club Italy NEW NORMAL INNOVATION4BUSINESS event

martedì, 23 Marzo 2021




Il Mercato del Luxury Retailer per Avel Lenttan

,
mercoledì, 10 Giugno 2020







Scappare a NY evitando la quarantena si può, con American Airlines

venerdì, 2 Aprile 2021




L'unicità del Four Seasons di Firenze non ha paragoni al mondo

venerdì, 2 Aprile 2021




Angelo Crespi presenta il suo libro "Nostalgia della bellezza"

giovedì, 1 Aprile 2021