L’uomo eclettico sceglie Stefano Ricci

Forme eclettiche e tanto colore. Stefano Ricci per la sua collezione estiva,  puntando sull’eleganza maschile personale. Le proporzioni sono studiate secondo canoni perfetti, gli accostamenti personali esaltano le fantasie, le trame leggere, i contrasti riescono a trasmettere una visione delle stile che è prima di tutto dinamico. Ad ispirare i nuovi tessuti e le tonalità cromatiche è il Castello di Sammezzano, scelto per la realizzazione del lookbook. Se la giacca resta lunga e avvolgente, la struttura risulta molto alleggerita. Parola d’ordine casualwear che ridefinisce un nuovo equilibrio unico tra leggerezza e performance. Il materiale di riferimento della pelletteria è ancora il coccodrillo, proposto questa volta in sei differenti lavorazioni: nabuk, smooth-matted, matted, shiny, semi-shiny, antique-finish, tutte realizzate con maestria artigianale per esaltare al meglio la fattura del materiale.

I colori si alternano, riprendendo i toni della terra e della campagna. Non può mancare l’iconico Blu Ricci insieme al turchese, il verde delle acque più profonde, ma anche il bianco, il grigio e il ghiaccio. Le variazioni della palette definiscono la personalità della collezione Stefano Ricci, immortalata dalla lavorazione artigianale tridimensionale dei tessuti, dalla maglieria e dalle pelli. Per il tempo libero, la proposta è un giubbino in seta e cashmere, oppure piumini leggerissimi dai dettagli ricercati portati su camicie in cotone e seta, dalle esclusive fantasie Stefano Ricci e con il colletto a contrasto.

Per il business non ci sono solo abiti in tre pezzi dal taglio perfetto, in lana Super 180’, ma anche giacche a due bottoni in esclusivi tartan accostate a pantaloni in cotone che richiamano la cromia principale, ripresa anche nella sciarpa extra leggera in cashmere. Arriviamo all’elemento principe: la camicia. Sotto la giacca fa bella mostra nella combinazione seta e cotone, oppure, di lino. Le polo sono a quattro bottoni in seta. Le giacche sono perfette sia abbinate ai jeans ma anche con pantaloni ton-sur-ton.

Eleganza anche in movimento. Stefano Ricci porta il suo lusso ricercato a contatto con i momenti più dinamici della giornata, tra allenamenti e puro svago. La tuta runner “Olympia”, realizzata in seta high tech e con dettagli in coccodrillo, presentata nella scorsa stagione, è già un best-seller. I particolari completano l’outfit. Tutta l’attenzione artigianale si ritrova negli accessori, come le cinture – fatte a mano, in vitello o in coccodrillo – con la testa d’aquila, emblema della Maison, che fa compagnia all’elefante dalla proboscide alzata, cesellato a mano, novità 2016.

www.stefanoricci.com

 




Il mondo fashion incontra la scienza della cosmetica con Yaluronica

,
martedì, 24 Novembre 2020




Driade inaugura la nuova capsule collection: Black is the new Green

lunedì, 22 Febbraio 2021




Lo chef Stella Michelin Tano Simonato riapre a Milano

,
lunedì, 15 Giugno 2020




Elite Business Club Italy NEW NORMAL INNOVATION4BUSINESS event

martedì, 23 Marzo 2021




Il Mercato del Luxury Retailer per Avel Lenttan

,
mercoledì, 10 Giugno 2020







Scappare a NY evitando la quarantena si può, con American Airlines

venerdì, 2 Aprile 2021




L'unicità del Four Seasons di Firenze non ha paragoni al mondo

venerdì, 2 Aprile 2021




Angelo Crespi presenta il suo libro "Nostalgia della bellezza"

giovedì, 1 Aprile 2021