Il filo che unisce la la donna primavera estate 2015 di Miu Miu

Foto che sembrano un film, che raccontano la donna, la sua bellezza e la moda che la celebra e la esalta: ecco la nuova campagna di Miu Miu per la collezione Primavera/Estate 2015. È una narrazione che intreccia le storie di tre affascinanti e impavide attrici Mia Goth, Imogen Poots e Marine Vacth, catturate dall’obiettivo di Steven Meisel.Le immagini, spiate attraverso lo spiraglio di una porta, vi condurranno in una storia multi-dimensionale dove, in una sequenza di quadri cinematografici, si alternano varie stanze.La collezione primavera/estate 2015 di Miu Miu è la forza narrativa della storia, che esalta il vero potere della moda come comunicatore di nuove ideologie e idee.Fatevi attirare dallo sguardo irresistibile della giovane Mia Goth, che posa giocosamente su un letto dalle lenzuola bianche. Lasciatevi sedurre dall’atteggiamento ribelle di Imogen Poots e dalle ombre che rendono misterioso il suo volto sicuro. Ammirate l’eleganza di Marine Vacth (uno dei nuovi talenti più sorprendenti del cinema francese), che siede contemplativa e serena in salotto indossando un cappotto rosa scuro. Ogni scena è un incontro dettato dal caso, un istante di vita indipendente ma collegato da un filo che unisce le storie delle protagoniste: il filo degli abiti Miu Miu

www.miumiu.com

 







Il ritorno al colore interpretato da Emotional View

,
mercoledì, 13 Dicembre 2023




Drumhor consolida l’amicizia con lo Chef Davide Oldani

,
venerdì, 16 Dicembre 2022







Ivan Barbato, la vita è un gioiello

,
sabato, 14 Ottobre 2023