Giuseppe Zanotti: dalla notte di capodanno all’estate 2018

Si chiude un anno in bellezza con la stupenda collezione A/I che rivediamo nel video della campagna e nelle foto di Mario Sorrenti. Sono le calzature che indossiamo nella notte di Capodanno e nelle serate top dell’inverno. Ma il nostro pensiero è già rivolto alla primavera. Giuseppe Zanotti nel 2018 fa respirare già aria di vacanze estive con la sua nuova collezione Primavera/Estate. Nella PE 2018, Giuseppe Zanotti evoca le atmosfere di un’estate senza fine, vissuta tra isole tropicali e party esclusivi a bordo piscina. Ruba anima e toni alla stagione più calda dell’anno e li sublima in una collezione giocosa, poliedrica e frizzante. I colori sono audaci, le silhouette femminili, gli effetti super glam e gli stili mixati.

La collezione ha pezzi unici

Così come tutte le creazioni firmate da Giuseppe Zanotti, anche quelle della Primavera/Estate 2018 sono delicate, minimali e raffinate. Sono di notevole bellezza ed eleganza, i sandali PICARD SHINING, ALEESHA e VANESSA, la slide CASSIDY, il boot KENDRA e la sneaker LIGHT JUMP.

PICARD SHINING e CASSIDY

Grazie alla zeppa sinuosa che segue le curve del piede, i sandali Picard Shining di Giuseppe Zanotti sembrano disegnati per simulare una camminata sospesa sull’acqua. In pelle silver, sono nati da un attento studio di forme ed equilibri strutturali. Sulla tomaia, i cristalli creano riflessi liquidi. Anche la slide Cassidy crea riflessi liquidi. Lo fa combinando il plexi con i toni brillanti del fondo.

KENDRA e ALEESHA

Il carattere eclettico e deciso della collezione by Giuseppe Zanotti esplode, invece, nel boot trasformista Kendra. Per la precisione, si tratta di uno zipper-boot in morbida nappa nera, enfatizzato da métallerie argento e lacci bustier. Riporta in auge il fascino dei Nineties. Ha una cerniera molto funzionale che permette di unire e dividere i due elementi: rivela, così, la sua doppia anima di bootie e cuissard. Il principio two-in-one è anche nel sandalo Aleesha. Qui è il bracciale-serpente a cambiare decisamente il look della mule in raso nero o in pelle dorata. E’ aperto a diverse interpretazioni. L’accessorio gioiello gold è formato da maglie tubolari flessibili ed è arricchito da cristalli. Rappresenta un vero must insieme all’omonima clutch.

VANESSA… e, infine, LIGHT JUMP

Il sandalo Vanessa rappresenta la massima espressione dell’approccio couture di Giuseppe Zanotti. L’allacciatura in camoscio si armonizza perfettamente all’effetto nude della striscia in vinile trasparente. L’effetto verticale è valorizzato dai virtuosismi cut-out sulla caviglia, punteggiati da Swarovski e perle iridescenti, regalate dai fondali oceanici. In conclusione, la sneaker Light Jump è il trait d’union tra eleganza e praticità. E’ elastica e sottile come una seconda pelle. E’ perfetta se abbinata a BLAIN, il signature bomber in satin lucido/opaco caratterizzato da motivo camouflage e macro zip metallica. Giuseppe Zanotti è sinonimo di eleganza, raffinatezza, femminilità e unicità. Tutte le donne dovrebbero avere una sua creazione.

giuseppezanotti.com

 




Pitti Uomo: in scena la 93esima edizione

, ,
giovedì, 11 gennaio 2018




FontanaArte premiata al Good Design Award 2017 

,
venerdì, 5 gennaio 2018




Capodanno glamour all’Officina di Milano tra jazz e show-cooking

,
sabato, 30 dicembre 2017




Cinecittà: l’Italia raccontata dalle immagini del cinema

,
giovedì, 28 dicembre 2017




Emanuele Bicocchi, i gioielli made in Italy che spopolano all’estero

venerdì, 22 dicembre 2017




Angelo Caroli genio e creatività Made in Italy

,
lunedì, 8 gennaio 2018




Mercedes-AMG S 63 4Matic+ e S 65 restyling e lusso da corsa

giovedì, 4 gennaio 2018




Snow Suite, dormire in una stanza di neve, come in una favola

domenica, 31 dicembre 2017




La ricetta della terra cruda di Matteo Brioni

,
mercoledì, 3 gennaio 2018