CHARLES JAMES AL MET DI NEW YORK

È uno degli stilisti americani più importanti della storia della moda. Unpoeta secondo Christian Dior, un “maestro del taglio e cucito”, secondo Cristobal Balenciaga. Spesso definito architetto della moda, aveva come suoi clienti personaggi insospettabili come Coco Chanel e Elsa Schiaparelli.

Stiamo parlando di Charles James, il primo ‘couturier’ degli Stati Uniti dal nome autorevole quanto poco conosciuto dal grande pubblico nonché protagonista di una delle mostre più attese del 2014:Charles James: Beyond Fashion presso gli spazi espositivi del Metropolitan Museumdi New York.

Attraverso numerosi abiti, modelli di carta, disegni e ancora schizzi, l’esibizione ripercorre la carriera di colui che amava definirsi un artista, più che uno stilista. Le sue tecniche rivoluzionarie, il suo design, il suo approccio scientifico alla moda, quasi matematico, o ancora la sua capacità di costruire abiti strutturati e complessi ma allo stesso tempo leggeri, sono alcuni degli elementi che compongono la mostra, aperta dal 8 maggio al 10 agosto.

Per l’occasione sarà inaugurato il nuovo e rinnovato Anna Wintour Costum Center, l’ala più famosa del MET ribattezzata in omaggio alla regina della moda per eccellenza.

Il 5 maggio invece, andrà in scena il gala più glamour e fashion dell’anno, il MET Ball. Dress code: rigorosamente Charles James.

Photo: 1) Charles James Ball Gowns, 1948, Courtesy of The Metropolitan Museum of Art, Photograph by Cecil Beaton, Beaton / Vogue / Condé Nast Archive. Copyright © Condé Nast 2) Charles James with Model, 1948, Courtesy of The Metropolitan Museum of Art, Photograph by Cecil Beaton, Beaton / Vogue / Condé Nast Archive. Copyright © Condé Nast 3) Nancy James in Charles James Swan Gown, 1955, Courtesy of The Metropolitan Museum of Art, Photograph by Cecil Beaton, The Cecil Beaton Studio Archive at Sotheby’s 4) Charles James Butterfly Gown, 1954, Courtesy of The Metropolitan Museum of Art, Photograph by Cecil Beaton, The Cecil Beaton Studio Archive at Sotheby’s 5) Austine Hearst in Charles James Clover Leaf Gown, ca. 1953, Courtesy of The Metropolitan Museum of Art, Photographer Unknown, © Bettmann/CORBIS 










Stefano Marazzato e il suo Ristorante Don Lisander nel cuore di Milano

venerdì, 11 Febbraio 2022




Il Direttore Andrea Colombini, ci parla di Lucca International Festival

,
martedì, 1 Giugno 2021




Dallara, il nuovo trust per stringere famiglia e territorio

,
giovedì, 20 Gennaio 2022




La Dott.ssa Alessandra Pessotto è l'esperta della pelle per Recare

venerdì, 11 Febbraio 2022







Angelo Crespi presenta il suo libro "Nostalgia della bellezza"

giovedì, 1 Aprile 2021