Cinecittà: l’Italia raccontata dalle immagini del cinema

La storia dell’Italia in mostra

La cronaca del Paese, dal 1937 al 2017, è raccontata dal Cinema italiano, attraverso le immagini dei grandi archivi dell’Istituto Luce Cinecittà e Ansa. La mostra “Cinecittà. Fatti e personaggi tra il cinema e la cronaca”, negli Studi di via Tuscolana è un’occasione per ripercorrere la storia del nostro Paese e quella degli Studios, in oltre 150 magnifiche fotografie, video, testi e film.

Da Mussolini e i telefoni bianchi della guerra

Dalla ricostruzione e Roma Città aperta, al boom e alla “Hollywood sul Tevere”, dei divi americani. Dalla Dolce vita alla contestazione alla commedia all’italiana. Dagli anni di piombo e del cinema civile, alla crisi del cinema degli anni ’80. Dalla caduta del Muro a Tengentopoli, dall’avventura europea alle Torri Gemelle. Lo sguardo della rassegna non è solo sul cinema ma diventa globale.

Si prendono in esame 8 decadi

Raccontate dai volti, dai divi, dalle icone più amate che accompagnano i protagonisti della vita politica, culturale e sociale del Paese. Non potevano mancare i set, i capolavori, i grandi registi della nostra memoria collettiva. Si inizia con i grandi maestri del Neorealismo, fino a quelli della Commedia all’italiana, dal cinema di impegno civile e politico, fino ad arrivare al western, passando per i campioni della risata e ai trionfi del documentario.  Quella allestita in via Tuscolana, dal 20 dicembre fino al 7 maggio 2018, è una grande mostra evento, che vuole raccontare come il cinema sia il libro da cui leggere la nostra storia, e come Cinecittà sia il luogo privilegiato da cui il Paese sogna il suo futuro.

Cinecittà, la fabbrica dei Sogni

Da sempre sede della storia del cinema, negli ultimi anni si è trasformata in un vasto complesso cinematografico e rappresenta la più grande struttura cinematografica e televisiva dell’Europa continentale nonché una delle più importanti entità di produzione del mondo, seconda solo a Hollywood.  E’ composta da tre moderne strutture a Roma e dintorni, e da un complesso in Marocco. Cinecittà possiede 22 teatri di posa, grandi set permanenti, un serbatoio esterno di 6mila e 500 metri quadrati e un backlot esterno di 10 ettari, il tutto compreso nei 40 ettari complessivi della proprietà. Gli Studios sono stati inaugurati il 28 aprile 1937 da Benito Mussolini che pronunciò la celebre frase: “Il cinema è l’arma più forte”.

 

Cinecittà. Fatti e personaggi tra il cinema e la cronaca

Dal 20 dicembre al 7 maggio 2018

Studi di Cinecittà-Teatro 1

Via Tuscolana 1055, Roma

www.cinecittaluce.com

 




Dalle sfilate di Milano i migliori look Street Style 2022

,
mercoledì, 13 Ottobre 2021




Driade inaugura la nuova capsule collection: Black is the new Green

lunedì, 22 Febbraio 2021










Il Mercato del Luxury Retailer per Avel Lenttan

,
mercoledì, 10 Giugno 2020







Scappare a NY evitando la quarantena si può, con American Airlines

venerdì, 2 Aprile 2021




L'unicità del Four Seasons di Firenze non ha paragoni al mondo

venerdì, 2 Aprile 2021




Il Direttore Andrea Colombini, ci parla di Lucca International Festival

,
martedì, 1 Giugno 2021