,

Panerai Lab-Id, il carbonio al servizio dell’orologeria

L’innovazione di Panerai passa dal carbonio. Un’infinita valorizzazione delle potenzialità dell’elemento, il Lab-Id Luminor 1950 Carbotech si affida ad un inedito quadrante nero profondo e un movimento che non richiede lubrificazione, così perfetto da essere garantito per 50 anni. La nuova Special Edition è una delle novità dell’ultimo Salone dell’Orologeria di Ginevra 2017, capace di trarre spunto dal passato ma pronta a scrivere il futuro dei segnatempo.

Ogni componente del nuovo Panerai Lab-Id valorizza la straordinaria capacità del carbonio che dà vita a componenti dalle proprietà uniche: la cassa, realizzata in un materiale composito a base di fibra di carbonio; il quadrante, ricoperto di nanotubi di carbonio; il movimento, che grazie alle proprietà meccaniche dei compositi di carbonio funziona perfettamente in assenza di lubrificazione. Questo significa che la perfezione del movimento resta inalterata e garantisce per 50 anni una precisione al secondo.

La cassa Luminor 1950 – 49 mm di diametro è realizzata in carbotech, un materiale composito a base di fibre di carbonio introdotto da Panerai nel mondo dell’alta orologeria. Oltre a garantire prestazioni tecniche assolutamente eccezionali, il carbotech ha un aspetto nero opaco e disomogeneo, che varia in relazione al taglio del materiale, facendo sì che ogni singolo esemplare sia irripetibile, diverso da tutti gli altri .

Il quadrante ha la classica struttura a sandwich, creata da Panerai, in cui la sostanza luminescente – in questo caso Super-LumiaNova blu – cattura l’occhio e oltre a rendere più leggibile l’ora, dona un tocco di design all’intero quadrante. Per la prima volta sono utilizzati i nanotubi in carbonio nell’alta orologeria. Il risultato è tutto da ammirare: la luce assorbita si riflette in modo da conferire al quadrante un aspetto nero opaco, in contrasto con il blu di indici e lancette, realizzate con il classico design Panerai.

Il movimento è animato dal calibro a carica manuale con tre giorni di riserva di marcia P.3001/C, presentato in anteprima mondiale in una versione straordinariamente innovativa: semi-scheletrata, con solo quattro rubini e non richiedente alcuna lubrificazione. Grazie all’ampia gamma di soluzioni, tutte specificamente ideate in relazione alle singole parti del movimento ma accomunate dalle proprietà uniche del carbonio, non richiedono alcuna lubrificazione aggiuntiva.

Il cinturino nero in pelle con cucire blu punta al contrasto, come i dettagli luminescenti del quadrante.

 




Herno Laminar Couture Engineering, una proiezione nel futuro

venerdì, 22 febbraio 2019




Hoya sempre all'avanguardia per tecnologia ed estetica

giovedì, 21 febbraio 2019







Kartell, l’eterna giovinezza del made in Italy

,
giovedì, 21 febbraio 2019




Diamanti e zaffiri, Rolex presenta il suo Daytona più prezioso

,
martedì, 5 giugno 2018




Un Natale ultrabrillante con NEBU e la sua testimonial Tamara Gee

,
mercoledì, 26 dicembre 2018




BAGLIETTO protagonista ai saloni nautici di Cannes, Genova e Monaco

lunedì, 17 settembre 2018




Alpina Dolomites Lodge, relax tutto l'anno

domenica, 17 febbraio 2019