,

Métiers d’Art Copernicus, di Vacheron Constantin

Per Vacheron Constantin l’ispirazione è quella della scoperta copernicana. Una rivoluzione astronomica, forse la più grande nella storia della scienza. L’ipotesi di Niccolò Copernico metteva in dubbio il geocentrismo, ponendo come nuovo centro il Sole. Ribaltò le credenze esistenti, come Vacheron Constantin ha fatto con un segnatempo. La collezione Métiers d’Art Copernicus spheres 2460 RT rappresenta la creatività dei maestri artigiani Vacheron Constantin, presentata al SIHH 2017, salone internazionale dell’Alta Orologeria di Ginevra.

Un quadrante, tre diverse esecuzioni. Nell’ovale al centro c’è il Sole, inciso a mano, su una superficie in oro rosa, mentre tre diversi decori ornano il disco esterno. Una sottile scanalatura posta tra i due raffigura l’orbita descritta della terra. Quest’ultima è rappresentata da un delicato disco in oro, leggermente sagomato. Con appena 6,8 mm di diametro, questo disco mostra una proiezione polare dei continenti, basata su una rappresentazione conica di Lambert.

I dettagli preziosi

Il primo modello della trilogia celebra diverse tecniche di smaltatura, ispirandosi alla mappa astronomica del sistema copernicano. Il secondo quadrante ha un tocco barocco ed è interamente inciso a mano. Dodici segni dello zodiaco, incisi con la tecnica ramolayé, ricorrendo a ornamenti in bassorilievo. Il terzo quadrante è impreziosito con tecniche decorative innovative sotto più aspetti. Gli astri che accompagnano i segni zodiacali nel cielo sono tridimensionali e a un sottoquadrante blu notte verniciato a mano è sovrapposto un vetro zaffiro traslucido inciso nel lato posteriore.

L’orbita ellittica tracciata dalla Terra attorno al Sole, al centro della rivoluzione copernicana è anche il cuore di questo segnatempo. Una meraviglia della tecnica, firmata Vacheron Constantin, la più antica Manifattura orologiera che crea segnatempo come se fossero opere d’arte, ininterrottamente, da 260 anni.

www.vacheron-constantin.com

Copernic
7600U/000G-B211




Herno Laminar Couture Engineering, una proiezione nel futuro

venerdì, 22 febbraio 2019




Hoya sempre all'avanguardia per tecnologia ed estetica

giovedì, 21 febbraio 2019







Kartell, l’eterna giovinezza del made in Italy

,
giovedì, 21 febbraio 2019




Diamanti e zaffiri, Rolex presenta il suo Daytona più prezioso

,
martedì, 5 giugno 2018




Un Natale ultrabrillante con NEBU e la sua testimonial Tamara Gee

,
mercoledì, 26 dicembre 2018




BAGLIETTO protagonista ai saloni nautici di Cannes, Genova e Monaco

lunedì, 17 settembre 2018




Alpina Dolomites Lodge, relax tutto l'anno

domenica, 17 febbraio 2019