,

In primavera programmiamo il nostro restyling di bellezza #iorestoacasa

Intervista alla Dott.ssa Oksana Karaushu

A partire dal mese di Aprile MFM dedica un nuovo spazio Beauty dedicato alla Medicina estetica. Abbiamo intervistato la Dott.ssa Oksana Karaushu, ucraina, da 6 anni  a Milano, città nella quale vive ed esercita la sua professione.  Specializzata in Medicina Interna, esperta in Medicina Estetica Innovativa, con lei cerchiamo di  capire quali sono le richieste più frequenti  e le nuove tecniche nell’ambito della medicina estetica moderna.

Primavera dedicata alla bellezza

In primavera abbiamo tutti bisogno di fortificare la nostra autostima, sopratutto in un momento come questo,  in cui il mondo è sotto la pressione del COVID-19. Questa permanenza forzata in casa, ci da la possibilità di dedicare del tempo alla nostra bellezza.  Le Maschere, il peeling, i trattamenti di mantenimento che possiamo applicare da sole, ne rappresentano un esempio, e nel frattempo, possiamo pensare a quali cure potremo fare quando riprenderemo la nostra vita normale.  Le richieste di questi ultimi mesi,  mostrano con chiarezza una tendenza verso quelle terapie sempre più efficaci e  meno invasive che oggi la scienza medica ci offre, terapie  avanzate e soprattutto risolutive.

Quali sono gli interventi consigliati da qui all’estate?

“È indispensabile preparare la pelle del viso per accogliere meglio la stagione che sta arrivando, in particolare il sole. È fondamentale proteggerla sempre dai danni provocati dai raggi UVA, soprattutto per non danneggiare il lavoro di rigenerazione cutanea eseguito durante l’inverno”. 

La medicina estetica innovativa

“Le parole d’ordine sono biorivitalizzare, esfoliare e biostimolare. Questo significa incrementare la potenzialità rigenerativa e protettiva della pelle per poter avere un aspetto luminoso e sano nonché meno danni causati dal fotoinvecchiamento a seguito dell’esposizione ai raggi solari. Minerali, aminoacidi, vitamine, acido ialuronico, peptidi, polinucleotidi e altri cocktail dermali sono alla base delle cure di bellezza che fanno parte della medicina rigenerativa. 

I peeling rigeneranti

che non sono dannosi, né tantomeno fotosensibili, contribuiscono al rinnovo cellulare e alla rivitalizzazione della pelle potenziando gli altri trattamenti. L’obbiettivo della mia specialità è intervenire su un volto danneggiato dall’età e dalla mancanza delle cure, trovare la soluzione per trattare gli inestetismi della pelle con tecniche innovative in sinergia, che hanno la fase preventiva e curativa, senza modificare il processo naturale e fisiologico della cute. Tutte le tecniche, i protocolli di base studiati e sperimentati porteranno ad un unico scopo di ricostruzione dell’armonia, dell’equilibro e del benessere della pelle attraverso il miglioramento della texture, l’aumento dell’elasticità, tonicità, luminosità, levigazione delle rughe e reidratazione cutanea. La pelle risulterà sana e più giovane”.     

I Filler sono Guest Star

A quale età è giusto iniziare a fare trattamenti di mantenimento o ringiovanimento

“Oggi i trattamenti sono personalizzati dai 18 ai 70 anni. Si parte dai trattamenti per la cura dell’acne, con la prevenzione della formazione delle cicatrici post acne e si arriva alla cura e il riempimento delle rughe”.  

 

Dott.ssa Oksana Karaushu-Milano

Medico Chirurgo specializzato in Medicina Interna

Esperta in Medicina Estetica Innovativa

 







Baccarat ha presentato a Miami "Crystal Clear" di Virgil Abloh

,
venerdì, 6 Dicembre 2019




La selezione di MFM per il World Coctkail Day 2020

mercoledì, 13 Maggio 2020







Come affrontare il periodo di crisi nel mercato del Fashion Luxury

lunedì, 30 Marzo 2020







BAGLIETTO presenta ABACO, il 40M firmato SANTA MARIA MAGNOLFI

lunedì, 4 Novembre 2019




Coccolati come a casa nei Fifty House Hotel a Milano

giovedì, 27 Febbraio 2020




I profumi emozionali dell'artista Meo Fusciuni

,
mercoledì, 5 Febbraio 2020