,

Paghera crea l’equilibrio perfetto tra architettura e spazio verde

Le armonie dei giardini firmati Paghera

C’è una torre cilindrica centrale, il resto della villa ha profilo fortemente geometrico. I muri bianchi si intervallano a coperture colore rame e grandi vetrate, identificano uno stile moderno e ordinato. Il giardino di questa abitazione privata è firmato Paghera ed è parte integrante della soluzione abitativa.

Le linee sono morbide e naturali, e questo possiamo notarlo già del disegno dei sentieri sui fianchi dell’abitazione; questi non sono infatti disegnati con linee rette, ma con curve continue, come se il giardino si fosse ritagliato da solo il suo spazio.

L’ambiente è naturale ed equilibrato, grazie alla scelta di piante di diverse varietà come le gleditsie, iris, guaree, che vanno a mescolarsi con una precisa selezione di graminacee, per dare un effetto di volume, ma anche di lunghezza e movimento. L’effetto è di dinamismo e alleggerisce la struttura della villa, quasi ammorbidendo le linee fisse geometriche e la pesante e spigolosa costruzione.

Attenta selezione di piante

Le collezioni di piante perenni e graminacee e delle varie essenze sembrano spontanee e naturali, ma sono in realtà frutto di un’attenta selezione, derivata di anni di esperienza; così in ogni stagione dell’anno si può godere di nuovi colori e profumi, di nuove emozioni.

Anche le zone d’ombra sono state studiate al meglio per fondersi in maniera armonica con il corpo centrale della villa. Le fioriere sono state coperte dalle essenze stesse, mentre i diversi livelli del terreno sono stati portati in pari, sempre per alleggerire la struttura centrale.

Paghera ha studiato anche le zone legate all’acqua. Si inizia da una vasca ornamentale, che taglia in due il giardino portando un elemento geometrico che si ricollega all’architettura dell’abitazione. Anche la piscina sul retro della villa è geometrica, un disegno bianco e rettangolare che ricalca lo stile moderno della struttura.

www.paghera.com




Bella Hadid è il nuovo volto di Max Mara

sabato, 12 agosto 2017




Stifflexible, i taccuini arrivano al MoMA di New York

martedì, 1 agosto 2017




The Stage Replay , rivoluzione multisensoriale in corso a Milano

martedì, 18 luglio 2017







"Andiamo" è l’ultimo yacht consegnato da Baglietto

,
sabato, 12 agosto 2017







Huayra Roadster, l’ultimo gioiello di Pagani al Salone dell’Auto 2017

giovedì, 6 luglio 2017




Paghera crea l’equilibrio perfetto tra architettura e spazio verde

,
giovedì, 13 luglio 2017




Le eccellenze italiane di MFM

I consigli di Umberto Callegari, genio dell'innovazione.

mercoledì, 14 giugno 2017