,

Elisabetta Garinei, creazioni per emergere dalla massa

Stanche di indossare abiti che appiattiscono la vostra personalità e che vi rendono uguali alle altre? Date un’occhiata alle creazioni di Elisabetta Garinei. Lei, appassionata di design, inizia a creare cappelli e ideare capi d’abbigliamento fin da giovanissima. Per i suoi capi prende ispirazione anche dal mondo dello spettacolo, grazie alla celebre dinastia di cui porta il cognome. Apre il suo show-room a Forte dei Marmi nel 1997. Nello stesso periodo, una zia modista chiude il suo storico laboratorio, lasciandole in eredità piume e oggetti introvabili, tra questi anche tessuti unici e pregiati che diventeranno una costante delle sue creazioni. Ecco  le premesse per comprendere al meglio l’ideologia di moda di Elisabetta Garinei. Chi indossa un suo capo va controcorrente. Chi la sceglie decide di non omologarsi, di far emergere la propria personalità, di rompere gli schemi.

Le collezioni sono hippy-country-chic

In tutte le sue collezioni, Elisabetta propone uno stile fresco e raffinato. I punti di forza sono l’accurata selezione dei tessuti, e la vestibilità impeccabile. Il mood è hippy-country-chic che però non rinuncia alla qualità del taglio e al confort dei materiali: sete, lino, cachemire e cotoni pregiati. Le lavorazioni in pizzo sono realizzate interamente a mano e spiccano per il loro fascino contemporaneo e senza tempo. Tra le proposte, ci sono dei Must Have: giacche con maniche volant; lunghe gonne in seta lavorata; abiti da sera scivolati in pura seta italiana; maxi camicie in popeline; top in pizzo e, infine, pantaloni dalla gamba svasata. Tutti fanno trasparire l’immagine di una donna che vive ciò che indossa come un’estensione della propria personalità.

Top scollati e gonne ampie

Per la Primavera-Estate 2017, Elisabetta pensa a stampe militari abbinate a capi dall’allure vintage. La capsule è caratterizzata da forme morbide, linee essenziali e contrasti che reinventano la tradizione. Il crochet dà vita a top scollati declinati in toni scuri ma resi brillanti dal filo in lamé. Questi capi possono essere abbinati a gonne ampie in tela denim, seta o chiffon. Anche gli accessori sono confezionati a crochet e nel tradizionale metodo di lavorazione “a chiacchierino”. I bijoux sono vistosi, colorati ma mai eccessivi: spezzano il rigore delle camicie maschili che arrivano fino alle caviglie. In questa collezione, lo stile hippy chic ha tessuti eterei. Il pizzo è più sofisticato nella camicia aderente, perfetta con gonne e pantaloni più strutturati, in seta pesante e cotone lavorato.

Uno stile western in chiave chic per l’AI 2018

Per l’Autunno-Inverno 2018, invece, Elisabetta prende ispirazione dai film di Sergio Leone e propone uno stile western in chiave chic. Il protagonista è il lungo declinato nelle ampie gonne con orlo asimmetrico e nei cappotti avvolgenti arricchiti con fiocchi decorativi e maniche a sbuffo. L’altra “star” è il punto vita, messo in evidenza con giacche corte avvitate e con lunghi abiti in seta. Le prime hanno maniche a farfalla mentre i secondi tessuti e stampe che vivacizzano la scelta cromatica. I colori sono scuri e classici, nei toni del nero e del grigio. Lo stile è eclettico e trasmette una femminilità mai scontata che trova spunti anche nell’epoca vittoriana.

E per finire la Bag: Danielle 2018

La signature bag Elisabetta Garinei nasce dalla reinterpretazione di una borsa Anni Quaranta molto amata dalla stilista. Il design richiama le forme di quel periodo, ma le ammorbidisce e le abbina a pellami e a una palette di colori moderni e sofisticati. Una scelta di stile ribadita dalla tracolla che è a catena, in ottone e realizzata a mano su disegno originale. Danielle viene proposta nelle due versioni in pelle di vitello e in camoscio rovesciato e in tre misure: dalla mini bag a tracolla, alla versione più grande con manico in pelle, passando per la medium size con catena. Tutte sono rifinite in seta e rese uniche dalla chiusura con il simbolo del brand: il leone. La palette di tonalità è molto ampia e spazia dalle sfumature del grigio chiaro, del beige, del giallo e del rosa intenso per l’estate, ai colori più scuri per l’inverno, dall’arancio, al nero; dal marrone, al blu scuro, passando per il bordeaux. Danielle può essere realizzata su misura e personalizzata su richiesta.

www.elisabettagarinei.com

Elisabetta Garinei

 




Traiano Milano: l’abito doppiopetto per scalare il Monte Bianco

mercoledì, 20 settembre 2017




Smeg, il freddo è un racconto in Multicolor

mercoledì, 6 settembre 2017




Kaiseki, la millenaria tradizione del sushi è da Sushi B

mercoledì, 13 settembre 2017




Gianfranco Ferrè e la sua passione per i gioielli

,
domenica, 24 settembre 2017




La bellezza del mare nella nuova collezione di Forever Unique

,
lunedì, 10 luglio 2017




You First Pura Rinascita, esperienze sensoriali profumate

giovedì, 21 settembre 2017




Mercedes-Maybach 6 Cabriolet, la quintessenza del lusso

domenica, 24 settembre 2017




Feuerstein, nasce il nature family resort a 5 stelle

domenica, 24 settembre 2017




Le eccellenze italiane di MFM

I consigli di Umberto Callegari, genio dell'innovazione.

mercoledì, 14 giugno 2017